Jacopo Massaro Sindaco di Belluno

Sindaco della Città di Belluno – InMovimento

27 marzo 2014
di Jacopo
0 commenti

“Dote Sport”: sociale, sport e lotta alle disparità grazie al 5×1000

Dote Sport

Recentemente è cresciuto il numero di ragazzi che non fanno sport perché la propria famiglia non è in grado di pagarne l’iscrizione alla società sportiva. E i tempi sono duri anche per le stesse società sportive, sempre più in difficoltà nel reperire sponsorizzazioni e nell’introitare le iscrizioni dei ragazzi per sostenere le proprie attività sociali.

A Belluno stiamo ponendo rimedio a questa situazione creando “Dote Sport”: un fondo con il quale il Comune dà alla famiglia, in base al reddito, un contributo che copre tutta, o in parte, l’iscrizione alla società sportiva.

Il fondo, oggi di circa 20.000 euro, è stato creato utilizzando il cinque per mille donato dagli stessi cittadini di Belluno.

Col Dote Sport si conseguono tre obiettivi in una sola volta: si attua una misura sociale che migliora la vita delle famiglie, si sostiene lo sport e, soprattutto, si elimina l’odiosa disparità di opportunità tra chi viene da famiglie con redditi diversi.

Oggi il progetto “Dote Sport” del Comune di Belluno viene studiato da varie città come best practice che coniuga sociale, sport ed eguaglianza.

Vogliamo ringraziare i nostri concittadini per averci affidato il loro cinque per mille, che pensiamo di avere utilizzato bene. Quest’anno, vorremmo replicare, e magari ampliare, il progetto “Dote Sport”. Datecene di nuovo l’opportunità.

Condividi questa pagina:

21 marzo 2014
di Jacopo
0 commenti

Oggi, 21 marzo 2014

Oggi si comincia con la Giunta, che discuterà di: questione Taxi, bando per la riqualificazione della Caserma Piave trasformandola in Cittadella del Volontariato e dei Progetti Innovativi, tariffe 2014 dell’asilo nido, apertura della biblioteca civica e varie altre questioni minori.

Poi riceveremo a Palazzo Rosso settanta bambini delle scuole per l’infanzia San Biagio e Don Mario Pasa.

Successivamente, affronteremo lo studio-indagine della Unione Montana sulle aree pascolo del Nevegal nei territori di Belluno e Ponte nelle Alpi.

Poi ci sarà l’incontro con il Sottosegretario Barbara Degani in occasione della presentazione del Progetto Green Dolomiti di Confindustria e dell’Assessore Regionale Sernagiotto in occasione della conferenza stampa sui progetti Home Care Premium e Sollievo.

A Longarone invece sarò alla inaugurazione della ormai tradizionale fiera Agrimont.

Infine, di nuovo a Palazzo Rosso per appuntamenti con alcuni concittadini.

Condividi questa pagina:

18 marzo 2014
di Jacopo
0 commenti

L’impegno sia davvero la nostra storia

Pubblico qui di seguito il mio intervento del 17 marzo 2014, tenuto in Piazza dei Martiri in occasione della commemorazione dei quattro impiccati.

“Desidero innanzitutto dare il benvenuto, ed il ringraziamento per la presenza, a tutte le Autorità civili e militari oggi presenti, nonché ai numerosi cittadini che hanno ritenuto di essere qui oggi per non dimenticare la storia della nostra Città.

 Sono molti, infatti, i tragici eventi accaduti in questa nostra terra che rappresentano l’origine di ciò che siamo oggi, della nostra cultura e delle nostre tradizioni.

 Pochi giorni or sono, ero al Bosco delle Castagne, altro luogo sacro ai bellunesi. In tale occasione ho rivolto un breve saluto ai partecipanti alla manifestazione commemorativa sottolineando Continua a leggere →

Condividi questa pagina:

17 marzo 2014
di Jacopo
0 commenti

Via Agordo, arriva il marciapiede.

Maggioranza e cinque stelle approvano il Suap di via Agordo (PD contrario, astenuto PDL), arriva quindi il marciapiede dall’intersezione con via Mares fino alla fermata dell’autobus dopo il distributore di carburante,  in uno dei tratti più pericolosi del territorio comunale.
Il lavoro sarà probabilmente suddiviso in due diverse fasi.
L’impegno adesso diventa accelerare il più possibile sulla sua realizzazione.

Jacopo, via cellulare

Condividi questa pagina:

14 marzo 2014
di Jacopo
0 commenti

Lavori a Lambioi.

image

I Servizi Forestali della Regione Veneto lavorano al parco di Lambioi, restituito ai Cittadini già l’anno scorso. Quest’anno verrà ulteriormente migliorato.

Jacopo, via cellulare

Condividi questa pagina:

12 marzo 2014
di Jacopo
1 commento

Recupero della Caserma Piave: cittadella del volontariato e dei progetti sostenibili.

Ieri abbiamo presentato uno studio, durato circa un anno e mezzo e realizzato dal Servizio Opere Pubbliche del Comune di Belluno, finalizzato al recupero della ex Caserma Piave: 18 palazzine, per una volumetria complessiva di circa 40.000 metri cubi, distribuiti su un’area di 30.000 mq vicino all’aeroporto di Belluno.

Caserma Piave Belluno

Abbiamo deciso di trasformare questa immensa area abbandonata in un contenitore per il mondo dell’associazionismo, dello sport, del no profit e, perché no, dei progetti imprenditoriali sostenibili e innovativi in grado di produrre posti di lavoro “puliti”.

Oggi nel solo comune di Belluno sono oltre un centinaio Continua a leggere →

Condividi questa pagina:

11 marzo 2014
di Jacopo
0 commenti

Via alle manutenzioni nelle frazioni.

Ieri riunione Comune/Unione Montana: abbiamo dato il via a 140.000 euro (70.000 del comune e 70.000 della UM) per manutenzioni prevalentemente nelle frazioni che, tempo permettendo, inizieranno in questi giorni. I lavori saranno prevalentemente svolti dalle squadre della Unione Montana e interesseranno numerose frazioni, a partire dalle zone del Nevegal e del Castionese che devono prepararsi ad accogliere i turisti questa estate.

Alcuni degli interventi previsti riguarderanno le strade della Calmada, di  Col de Gou e di Malvan.
Circa 40.000 euro verranno destinati a sistemazione di muretti di numerose frazioni, compreso l’atteso muretto della strettoia di Mier, tanto segnalato dai cittadini nelle assemblee frazionali. Questi interventi daranno maggiore decoro ai nostri luoghi, eviteranno cedimenti nelle sedi stradali e preverranno future spese più pesanti in caso di cedimento.
Verrà inoltre sistemato il verde dei pendii di Borgo Piave e gli alberi in prossimità della scuola, come richiesto anche dal Comitato locale.
Infine, ci saranno numerosi interventi minori su strade, tombini e muretti di varie frazioni (ad esempio a Sossai, Madeago, Piandelmonte, Sopracroda, etc.)

Nel frattempo, il comune ha sistemato il marciapiede di Travazzoi e la Unione Montana sta sistemando rio Venghe, per prevenire i dissesti che spesso lasciano isolati alcuni nostri concittadini. La settimana prossima aprirà il cantiere di Pagognoi per sistemare lo smaltimento acque, e verranno sistemate buche e marciapiedi in varie zone della città. In primavera verranno sistemati i pannelli fotovoltaici sulla Malga Pian dei Fioc, sempre a cura della Unione Montana.

Si stanno studiando interventi sulla strada delle Ronce e in via Travazzoi e nei prossimi giorni partiranno altre manutenzioni a carico del Comune di Belluno.

Jacopo, via cellulare

Condividi questa pagina: