Preso il “pirata” di Col Cavalier

| 0 commenti

È stato individuato già nella giornata di sabato l’automobilista che all’uscita del traforo di Col Cavalier in direzione Visome aveva tamponato un’altra vettura, il cui conducente era rimasto ferito, fuggendo poi dal luogo dell’incidente: l’uomo, sulla cinquantina, residente nel capoluogo, è stato individuato grazie all’analisi delle immagini della videosorveglianza.
L’indagine, condotta dagli uomini della Polizia Locale, si è svolta nell’arco dell’intero pomeriggio ed ha permesso di rintracciare l’automobilista nell’arco di poche ore: la videocamera presente sulla rotatoria ha infatti ripreso modello e numero di targa della vettura. Questo ha permesso di intercettarne gli altri passaggi in città e, grazie anche all’ammaccatura molto visibile sulla carrozzeria, di individuare con precisione il proprietario.


Quando in serata gli agenti della Polizia Locale si sono recati nella sua abitazione, l’uomo si è consegnato. È scattato quindi l’immediato ritiro della patente di guida ed è partita la segnalazione alla Procura della Repubblica per il reato di omissione di soccorso.
«Il risultato “lampo” di queste indagini indica che il sistema di videosorveglianza funziona, è utile ed è utilizzato con efficacia dalle forze dell’ordine e dalla stessa Polizia Locale. – commenta il Sindaco, Jacopo Massaro – Un plauso va ai nostri agenti, che hanno chiuso quest’operazione nel giro di poche ore; questo è il segnale dell’efficacia della nostra Polizia Locale e della rete di videosorveglianza, che permette di elevare il livello di sicurezza della nostra città e di reprimere reati gravi come quello della pirateria stradale».

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.