«L’impegno del Governo non basta. Niente certezze sul Bando Periferie»

| 0 commenti

«Lo strappo di giovedì tra ANCI e Governo ha portato Palazzo Chigi a ribadire oggi il suo impegno per la soluzione del caos sul Bando Periferie, ma ancora non si hanno certezze né sui tempi né sui modi»: il Sindaco di Belluno, Jacopo Massaro, accoglie con cautela la nota diffusa da Roma in mattinata.
«Si parla di un emendamento inserito in uno dei prossimi provvedimenti di urgenza, – sottolinea il primo cittadino – ma non viene data alcuna certezza sulle tempistiche. Siamo ancora ai “dieci giorni” dati dal Presidente Conte ormai quasi due settimane fa, o ci sono altre novità? Quello che personalmente mi preoccupa è la totale assenza di comunicazione sul contenuto di questo emendamento, o decreto, o qualsiasi provvedimento il Governo intenda prendere: non sappiamo ancora se verranno finanziati tutti i progetti già esecutivi, solo quelli già avviati, o se sarà scelta un’altra formula».
«A queste condizioni – conclude Massaro – non possiamo dirci né soddisfatti né tranquilli, e la posizione dei sindaci non cambierà fino a quando non sarà fatta totale chiarezza su questi investimenti che sono linfa vitale per l’economia italiana. Non dimentichiamo che parliamo di 3,9 miliardi di euro di investimenti a livello nazionale, di cui 2,1 dallo Stato; in Veneto, si muoverebbero 265 milioni di euro, grazie ai 150 milioni messi da Roma; a Belluno, infine, sono già progettati interventi per 35 milioni di euro sostenuti dai 18 milioni del Bando Periferie».

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.