Esplosione in stazione, sopralluogo del Sindaco

| 0 commenti

Sopralluogo del Sindaco di Belluno sul luogo dell’esplosione che ha interessato un cantiere nella stazione ferroviaria del capoluogo.
«Ero in municipio, alla riunione di Giunta, quando abbiamo sentito un boato. – racconta Massaro – Dopo pochi minuti, ho ricevuto una telefonata e mi sono diretto subito sul posto con il Prefetto».
Tre i feriti in modo grave, che stavano operando nell’area dell’esplosione: «Stavano lavorando nella zona di fronte ai magazzini, quando c’è stato lo scoppio. Ancora non si sa da cosa possa essere stato originato, pare dal serbatoio di carburante di uno dei mezzi presenti nel cantiere», spiega Massaro. «Quando sono arrivato, erano già presenti il procuratore, polizia, carabinieri, vigili del fuoco e sanitari; toccherà a loro ricostruire la dinamica dell’incidente».
Da Massaro va la vicinanza della città di Belluno ai feriti e alle loro famiglie: «Non possiamo che essere loro vicini; in un momento così drammatico, la solidarietà va a chi è rimasto ferito e ai familiari che stanno vivendo momenti di dolore e di apprensione. Fatti del genere – conclude Massaro – riaccendono i riflettori sulla questione della sicurezza sul lavoro: se ne continua a parlare, ma concretamente si agisce poco, con molte norme e poca praticità, e così ancora oggi siamo qui a soffrire e a sperare per le sorti di tre lavoratori».

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.