Italia Oggi, Belluno terza assoluta per qualità della vita

| 0 commenti

«Siamo chiaramente soddisfatti per aver confermato anche per il 2018 il terzo posto in questa classifica. È una riconferma importante, che ci vede primi tra le realtà a statuto ordinario: non è un caso, infatti, che la prima e la seconda posizione siano andate a province a statuto speciale che, seppur di montagna, hanno mezzi e risorse per governare il loro territorio.
Siamo i primi dei “normali”; abbiamo problematiche territoriali simili a quelle di Trento e di Bolzano, ma noi le dobbiamo affrontare con risorse nettamente inferiori. C’è un grande sforzo di tutto il Bellunese per restare ai vertici nazionali della vivibilità, nonostante ci siano gravi problemi da affrontare come lo spopolamento o la cura del territorio; penso anche alla sfruttamento idroelettrico, che da noi non produce benefici sul territorio, e alla progressiva riduzione dei servizi, i cui costi di gestione sono nettamente più alti rispetto alla pianura e non ci sono risorse per appianare questo gap.
Queste classifiche, che certamente mettono in luce il lavoro del territorio intero per garantire un’alta qualità della vita ai suoi cittadini, evidenzia anche un grosso problema politico, evidenziato anche dal referendum per l’autonomia provinciale del 22 ottobre dello scorso anno: ci sono realtà simili, con problematiche simili, con caratteristiche ambientali e geografiche simili, che però godono di diritti diversi, di regole diverse, di risorse e competenze diverse, e questa concorrenza sleale è difficile da sopportare».

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.