Un volume di racconti per far rinascere il Parco di Lambioi

| 0 commenti

Si intitola “Luci sulle fronde” la raccolta di racconti ideata e voluta da uno scrittore di Bassano del Grappa, Loris Giuriatti, per far rinascere il Parco Fluviale di Lambioi e il Parco Emilio, devastati dall’alluvione di fine ottobre. «È una bellissima iniziativa – commenta il Sindaco, Jacopo Massaro – che ci consentirà di ricostruire uno dei simboli della nostra città: è l’ennesimo segno della solidarietà verso il nostro territorio».
Il libro raccoglie racconti sulla montagna realizzati da diversi scrittori, alcuni molto celebri, altri emergenti: oltre allo stesso Giuriatti, sono presenti storie inedite di Fulvio Ervas, Cristina Bellemo, Roberto Frison, Alessandro Bresolin, Paolino Ziliotto, Pietro Parolin, Riccardo Benetti, Anna Moro, Paolo Meggetto, Stefano Torresan e Demetrio Battaglia.
Tutti gli autori hanno partecipato gratuitamente alla realizzazione dell’opera, così come la casa editrice che ha stampato il volume: l’intero ricavato della vendita, 10 euro a copia, verrà quindi devoluto al progetto di ricostruzione del Parco di Lambioi.
«Si stanno avvicinando le feste natalizie, e regalare un libro è sempre un atto nobile. – commenta Massaro – In questo caso, donare questo libro fa ancora più bene, perchè permette di sostenere un progetto molto caro al nostro territorio, e quindi ringrazio fin d’ora chi vorrà aggiungere anche questo volume agli altri sotto il suo albero di Natale. Un immenso ringraziamento va anche ovviamente a Loris Giuriatti e a tutti coloro che gratuitamente hanno messo a disposizione il loro talento e le loro capacità per regalare a Belluno questa opportunità».
Il libro è già ordinabile online dal sito www.lucisullefronde.it e sarà presto acquistabile anche nelle librerie del centro città: Libreria Tarantola; La Libreria Talpa; Libreria Campedèl; Libreria Le due Zitelle; Libreria degli Eddini. «Un plauso anche a queste realtà – conclude Massaro – che si sono offerte di distribuire gratuitamente questo libro».

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.